giovedì 31 marzo 2011

Ritrovando delle foto

Ho iniziato a fare bomboniere più di 10 anni fa, ma all'epoca mai avrei immaginato che nel tempo avrei "creato" il blog, pubblicato foto dei miei lavori su internet..... ancora non "esistevano" queste cose così moderne. Non ho le foto di tutti i lavori che ho fatto in questi anni... anche perchè non avevo sicuramente l'idea di farne un'attività vera e propria.

A distanza di tempo eccomi qua...... ho ritrovato in una cartella delle foto di 3 anni fa.... "fresche fresche di giornata....... vero"!!!!!

Altre invece devo ancora scannerizzarle... la digitale per me è epoca recente .... con il tempo forse riuscirò a pubblicare tutto.


Comunque tornando a noi ho trovato le foto di un battesimo e adesso ve le propongo.






A presto buona giornata

mercoledì 30 marzo 2011

Una breve pausa


In questi giorni sono stata un pò assente...... ho approfittato di una liete ricorrenza in famiglia per concedermi una breve vacanza a Barcellona. Pochi giorni ma rilassanti... in vacanza si sta bene. Volevo approfittare di questo post per ringraziare la mia amica Carla che ha pensato ad organizzare il nostro viaggio la potete trovare su facebook vacanze viagginonsolo ..... vi assicuro che è veramente in gamba.




Ha prenotato aereo A/R albergo tutto on line... tramite mail mi ha mandato biglietti e tutto il necessario che chiedere di più ... non devi andare in agenzia, non fai la fila per i biglietti ecc... ecc.....




Che comodità....




Grazie Carla ..... al prossimo viaggio



Vi lascio con due foto delle tanteeeee che abbiamo fatto l'esterno e l'interno della Sagrada Familia




sabato 19 marzo 2011

festa del papà con il tricolore

Presi dall'entusiasmo dei festeggiamenti dell'Unità d'Italia i miei figli hanno voluto preparare al papà una sorpresa tutta "italiana".

Ieri sera dopo cena mi hanno detto "mamma.... ma dobbiamo preparare una sorpresa a papà per domani mattina".... armati di colla, carta e forbici si sono messi all'opera.
Naturalmente i lavoretti fatti da loro sono molto semplici ... ma sicuramente è un modo carino per renderli partecipi......


Tovagliette all'americana di carta con il tricolore


I fiori con gli stessi colori



Le tele che vedete sono il regalo che hanno fatto al papà......

Bene la nostra giornata è inziata all'insegna del tricolore... e la vostra.
Buona giornata a tutti e auguri a tutti i papà.





martedì 8 marzo 2011

La festa del papà

Fra pochi giorni è il 19 marzo festa del papà. Incuriosita da questa tradizione ho fatto una ricerca e sono venuta a conoscenza di una storia "bellissima" che narra la nascita, appunto di questa festa. Ora ve la racconto.


La festa del papà nasce come ricorrenza complementare alla festa della mamma. La festa così come la intendiamo noi ai giorni nostri nasce agli inizi del XX secolo.

Infatti, in West Virginia, la signora Sonora Smart Dodd, fu la prima persona che ufficializzò questa festa.


La signora ascoltando l'anno precedente il sermone in chiesa che ceelbrava la festa della mamma, e avendola lei perduta, ed essenso stata cresciuta dal padre, si diede da fare affinchè fosse uficializzata la festa del papà. Ci vollero diversi anni prima che questo avvenne, lei, però il 19 giugno 1910 a Spokane, Washington, organizzò una celebrazione in onore di suo padre. La scelta del mese coincideva con il compleanno del paà della signora in questione.


La data varia da paese a paese la tradizione statunitense, infatti, celebra la festa del papà la terza domanica di giugno. Mentre in molti paesi di tradizione attolica la festa del papà si associa con il giorno di San Giuseppe, padre di Gesù, e quindi il 19 Marzo.


In Italia dal 1968, la festa del papà coincide, quindi, con la festa di San Giuseppe, il protettore dei falegnami e dei derelitti. A questo i vuole dare anche un altro significato: Giuseppe sposo devoto di Maria Vergine padre generoso,premurso e corretto.


In principio il 19 Marzo era festa nazionale, poi fu abrogata. Varie celebrazioni erano fatte in questa giornata (in alcune regioni ancora sussistonoqueste vecchie tradizioni), tra cui in particolare nell'Italia meridionale i banchetti, dove venivano invitati i poveri e a loro volta erano serviti dai padroni di casa.

Il significato di questa tradizione richiama al valore dell'ospitalità e dell'accoglienza, che vennero negate negate a Giuseppe e alla sua sposa in occasione della nascita di Gesù.


Il 19 marzo tutti i papà sono festeggiati. E' il loro giorno, diamo a questa giornata l'importanza che merita.

Il padre, il capo famiglia: la società moderna vuole l'immagine di un papà attivo e dinamico. La pubblicità stessa, la TV, in media in genere ci propongono immagini di papà alle prese di biberon e pannolini. Papà sempre più presenti nella vita quotidiana dei nostri figli, nei giochi, nei rapporti sociali, nella vita scolastica. Certo sicuramente ci sono le eccezzioni, già sento il coro di disappunto delle mamme ........ ma che vogliamo fare ciascuno di loro a suo modo è papà.

Facciamoli sentire in questa giornata importanti e coccoliamoli i nostri papà. In questo ci possono essere d'aiuto i fgli (grandi e/o piccoli). Quest'anno la festa del papà coincide con il sabato, giorno in cui molte scuole sono chiuse...... dal momento che i bambini sono a casa perchè non coinvolgerli a preparare un inizio di giornata un pò speciale per il "loro papà" ?



Vi prongono un lavoretto facile facile da fare con materiali da recupero....





Materiali occorrenti:


*cartone del latte o biscotti


* carta pacco - forbici - taglierina - squadra -


* matita - gomma - pennarello







Segnate su tutti e 4 lati l'altezza dove volete tagliare il cartone





Posted by Picasa

Dopo aver tagliato il cartone, tagliare la carta da pacco a misura (perimetro della scatola + 1 cm) e foderare la scatola, spennellando precedentemente della colla vinilica diluita con poca acqua. Tagliare un quadrato per il fondo della scatola e attaccarlo dopo aver fatto i lati della scatola.






Su un altro pezzo di cartone disegnare il coperchio, stessa misura della scatola, (se avete intenzione di foderare la scatola con stoffa o carta pesante aggiungere 0,5 cm)









Aggiungere 2 cm per il bordo, e dovrete ottenere questo. Piegate o meglio incidete leggermente con la taglierina le linee matita. Servirà poi per piegare il coperchio.








Rivestite con la carta pacco










Alla fine dovrete ottenere questo la carta pacco si trova all'interno del coperchio.









A questo punto tagliare una striscia di carta pacco lunga come il perimetro del coperchio e rivestirlo, e poi un quadrato così come avete fatto prima per il fondo.









Date una o più mani di colore acrilico a scelta. Si possono usare anche le tempere.








Quando è ben asciutto disegnare con la matita un decoro a piacere.






Colorare il disegno.... ed ecco la scatola pronta






Non vi rimane che mettere dentro un pensiero, cioccolatini, caramelle, un biglietto fatto sempre dai vostri bimbi... e il vostro papà sarà felicissimo.


Adesso è tempo di organizzarsi per la colazione.... che ne dite di poggiare la scatolina su un bel vassoietto con un bel tovagliolino magari di lino, un fiore, o una piccola piantina,





Ora non resta che preparare la colazione magari con un dolcetto il suo preferito....



Vi assicuro che per preparare questo articolo con tanto di foto c'è voluto un pò ... e come tenere a bada le due pesti che mi gironzolavano intorno.... guardate che cosa hanno fatto loro....


Scatola per i biscotti mio figlio con tanto di nome per i biscotti... e la piccola .... anche lei si è data da fare e guardate un pò come ha ridotto una scatola di cartone.....


Che amore..... sono proprio creativi come la mamma







Non mi resta che auguravi buon lavoro.

lunedì 7 marzo 2011

Nozze d'argento

Ieri domenica, Antonio e Sabina hanno festeggaito il loro 25° anniversario di matrimonio. Ai nostri giorni è un vero record..... sempre più spesso si sente parlare di separazioni dopo pochi anni o addirittura mesi di matrimonio. Io il prossimo giugno mi preparo a festeggiarne 9... che dite sono ancora pochini vero....!!!!!

Ma torniamo ai nostri "festeggiati," quando Sabina mi ha contattata per prepare un preventivo per un "eventuale" lavoro abbiamo chiacchierato un pò e tra le tante cose mi ha detto che le piaceva il mare..... da lì sono partita e mi sono venute in mente una valanga di idee.


Prima di ogni cosa abbiamo scelto il colore.... un bel turchese scuro da abbinare naturalmente con "l'argento" ma a mio giudizio questo colore è troppo natalizio e allora abbiamo optato per una tonalità di grigio molto chiara. Il risulatato bellissimo...naturalmente non perchè ho fatto io il lavoro ma anche loro sono rimasti molto entusiasti del risultato.


Antonio e Sabina mi hanno lasciato campo libero e ho potuto "sfogare" la mia creatività... sono stati molto carini... e la loro fiducia mi ha appagato in pieno. Sono molto soddisfatta. La prima cosa che si deve instaurare con un cliente è la fiducia e loro mi hanno detto da subito :"fai tu"....... musica per le mie orecchie ...... ho potuto lavorare in libertà certo naturalmente cercando di indovinare il loro gusto e insieme ci siamo riusciti.



Bene adesso basta con le chiacchiere prima di concludere e farvi vedere il lavoro finito voglio ringraziare Antonio e Sabina per la fiducia che mi hanno accordato, per la disponibilità e soprattutto perchè sono due persone "squisite" vi faccio i miei migliori auguri.

Ed ora ecco le foto

I segnaposto per la tavola





Le scatole delle bomboniere






I sacchetti per i confetti all'interno della scatola







I sacchetti di cortesia

mercoledì 2 marzo 2011

Un carico di apette

Qualche tempo fa ho preparato un battesimo; la mamma della bimba non amava particolarmente il rosa e allora abbiamo scelto delle tonalità giallo/arancio sicuramente più vivaci e allegre.

Quello che vedete è il tavolo che è stato allestito per presentare le bomboniere. Lo spazio abbastanza ampio dove si è svolto il rinfresco ci ha permesso di organizzare un tavolo sufficentemente grande per contenere "il carrettino"con le apette.

Abbiamo decorato tutta la sala poi con farfalle gialle e arancioni, le composizioni sui tavoli sono state fatte con rose arancio e margherite. Le tovaglie erano arancioni.... insommma un esplosione di colore.

Le apette sono poggiate su un fiore realizzato con la tecnica pirkka, in sostanza un tipo di carta che permette di realizare dei fiori in carta bellissimi e colorati, dal momento che le tonalità in commercio di questo tipo di carta sono notevoli.

In primo piano delle buste realizzate in carta fatta a mano decorati con gli stessi fiori delle apette. le buste contengono regali per i nonni e madrina.



Il carrettino che contiene tutte le apette




martedì 1 marzo 2011

La signora delle mongolfiere

Vi chiederete il perchè di questo titolo... sicuramente la signora in questione si riconoserà nel mio racconto.
Dunque vediamo un pò .... era il mese di dicembre quando venne al mercato una signora a comprare il fiocco per la nascita di un bimbo... vi ricordate avevo raccontato che la mamma era in sala parto.....
Bene domenica scorsa è ritornata la cliente che aveva acquistato il fiocco, (che era rappresentato da una mongolfiera) ed ha comprato un altro fiocco/mongolfiera sempre per la nascita di un bimbo. Il bimbi in questione A. è nato sabato e la cliente è venuta domenica mattina al mercato per comprare la mia "mongolfiera".
Bene ho "soprannominato" la cliente la signora delle mongolfiera.....
Sono rimasta molto entusiasta di questa cosa che ho detto alla signora che avrei parlato di lei nel mio blog.
Grazie.

Foto mercatino artigianale del 27 Febbraio

La mattina della domenica quando c'è il mercato si arriva di buon ora sulla piazza. C'è un brulicare di persone:artigiani, commercianti, .... un salutarsi con persone che magari vedi una volta ogni tanto ma che comunque condivono con te la stessa esperienza.
Tutti si danno da fare per esporre al meglio la propria "mercanzia" ...manca poco all'arrivo dei clienti... anzi c'è chi già "gironzola" tra le bancarelle.... per accaparrarsi l'articolo "migliore" prima dell'arrivo della folla.
In questi mesi invernali fa freddo.... ma non si sente impegnati ad allestire il banco.
Si scarica la merce chi porta a mano le scatole colme di roba, chi trascina valigie, chi porta enormi bustoni chi spinge carrelli. Siamo tutti ben forniti di ogni cosa e poi si da il via alle danze: si aprono i tavoli, si stendono i teli e si mette la merce sopra. Che fatica....!!!!! ma anche questa volta è fatta.
Il banco è pronto....... buon lavoro!!!!






Beauty in vari colori, presine asciugapiatti, e runner


Cestini in tessuti con lavette




Una simpatica decorazione da appendere alla porta o alla finestra... per dare il benvenuto ai nostri amici......
Gli articoli sono vari e tanti ..... e per tutti i gusti. Arrivederci alla prossima